Chiavi L'automazione della sicurezza Automazione della sicurezza
Ignora collegamenti di navigazioneHome > L'automazione della sicurezza > I segreti di Alice e Bob venerdì 14 dicembre 2018
Ignora collegamenti di navigazione

L'automazione della sicurezza
Per migliaia di anni politici e militari hanno avuto bisogno di comunicazioni efficienti per governare i loro paesi, ben sapendo quali conseguenze avrebbe avuto la caduta dei loro messaggi in mani ostili.
Fu proprio il pericolo dell’intercettazione a promuovere lo sviluppo della crittografia, ovvero delle tecniche di alterazione del messaggio destinate a renderlo comprensibile solo alle persone autorizzate. Nello stesso tempo i decrittatori, hanno tentato di far breccia in quei sistemi e carpire il significato che custodivano.
La lunga battaglia tra inventori e solutori di codici ha prodotto importanti progressi scientifici e, in parte, ha cambiato il corso della storia. Gli inventori hanno creato codici sempre più resistenti mentre i solutori hanno escogitato metodi sempre più efficaci per farvi breccia.
Nello sforzo di tutelare e violare la segretezza, gli opposti schieramenti hanno attinto ad un’ampia gamma di scienze e specializzazioni, dalla matematica alla linguistica, dall’informatica alla fisica quantistica, arricchendo così queste discipline e accelerando il progresso tecnologico, come è accaduto nel caso dei calcolatori prima e dopo dei computer.
Simone Testa - www.monci.it